Stracciatella con verdure in agrodolce e fermentate con waveco®

Mantenere intatte le proprietà degli alimenti, conservare il loro colore ed esaltare gusto e fragranza. Questa è la vera sfida che ogni giorno cuochi, chef e ristoratori cercano di vincere quando si apprestano a cucinare un pasto o una ricetta gourmet.

Una prova ardua, soprattutto se ad essere coinvolte nella preparazione troviamo le verdure o quei cibi che “soffrono” le alte temperature e le prolungate cotture. Non è infatti un mistero che acqua, tempo e calore, siano tra i principali nemici delle proprietà nutritive contenute negli alimenti e che siano responsabili dell’ossidazione degli stessi.

Quando cuciniamo questi cibi è necessario quindi prestare molto attenzione alla scelta della tecnica di preparazione, affinché si riesca ad ottenere un risultato soddisfacente sotto il profilo sia della qualità che della sicurezza alimentare.

Per superare tutte queste problematiche è possibile utilizzare waveco® e la sua maturazione spinta©: grazie a questa innovativa tecnica, che non cuoce l’alimento, possiamo infatti andare a preservare tutte le delicate qualità nutrizionali delle verdure, riducendo sensibilmente i tempi di preparazione e riuscendo ad ottenere sempre un risultato ineguagliabile sotto il profilo della morbidezza, del colore e della shelf life.

Mettiamo alla prova waveco® con la realizzazione di questa “Stracciatella con verdure in agrodolce e fermentate”. Per la realizzazione della ricetta utilizziamo: peperoni, pomodorini, pane, lime, basilico, cipolla, uva, olio d’oliva extra vergine, aceto, zucchero, pepe.

Questo sarà il risultato della nostra ricetta

 

Se vuoi scoprire la metodologia utilizzata per la realizzazione del piatto ed i consigli dello chef  leggi qua>>

 


Stampa   Email