Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo solo cookie tecnici. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. 

Lingua:

Italian English French German Spanish

Menta piperita. Come preparare un distillato perfetto

Rinfrescante, rigenerante e profumata. Sono soltanto alcune delle innumerevoli proprietà che ci regala la menta piperita, una pianta che troviamo coltivata negli orti, in giardino e anche sui nostri balconi.

La menta piperita la possiamo usare in cucina come insaporente di molti piatti o come aromatizzante di bevande fresche e calde.

Molti non sanno che proprio in questo periodo estivo raggiunge il suo migliore “tempo balsamico”, quello in cui le sue foglie registrano la maggiore concentrazione di principi attivi.

Proprio per sfruttare questo particolare periodo dell’anno e beneficiare a pieno delle sue qualità, abbiamo deciso di estrapolare dalle sue foglie il suo inconfondibile olio essenziale, che poi andremo ad utilizzare in successive realizzazioni culinarie.

Per questa nostra realizzazione andremo ad utilizzare il Rotaval Micro, un distillatore a bassa temperatura sotto-vuoto per utilizzo culinario che permette di estrarre, concentrazioni elevate di oli essenziali e idrolati.

ATTENZIONE ALLA RACCOLTA

Per ottenere il miglior risultato è necessario procedere alla raccolta delle foglie durante il tramonto. Con questa accortezza riuscirete a scegliere solo le foglie più grandi preservando al massimo i liquidi in esse contenuti.

Subito dopo colte provvediamo a congelare istantaneamente le foglie, nebulizzandole con un grasso privo di sapore e odore che ci aiuterà a lubrificare le foglie durante l’operazione di pestaggio.

Per la realizzazione della nostra “acqua spiritosa” utilizzeremo 300 grammi di foglie di menta piperita, 200 ml di alcol puro 90° e il restante viene bilanciato con dell’acqua distillata.

PREPARAZIONE E DISTILLAZIONE

Prendiamo le nostre foglie di menta congelate e con l’utilizzo di un mortaio da cucina le riduciamo in polvere. Inseriamo tutti gli ingredienti dentro l’ampolla del Rotaval Micro e procediamo alla distillazione, che avviene nel completo rispetto della materia prima.

Il processo ha una durata di 12 ore ad una temperatura massima di 45° C. e una pressione relativa media di -0,8 bar per garantirci sempre una ebollizione vigorosa.

La temperatura è l’elemento essenziale per una distillazione perfetta: grazie al Rotaval è possibile monitorarla per mezzo di due sonde diverse.

La sonda interna controlla la temperatura dell’acqua che riscalda la sostanza organica da distillare, mentre la sonda esterna controlla la temperatura di uscita del vapore.

Grazie a questo procedimento tecnico la massa vegetale non rischia di “cuocersi”, evitando quindi odori poco gradevoli all’interno del distillato.

MENTA SPIRITOSA

A fine processo otteniamo il distillato di menta piperita. Il suo aspetto è limpido, incolore e molto fluido. Il suo profumo è intenso e penetrante.

Il suo sapore è molto delicato e lascia in bocca una persistente sensazione di freschezza.

Dopo aver lasciato riposare per alcune ore la nostra bevanda spiritosa, in un contenitore, possiamo procedere alla separazione dell’olio essenziale, che galleggia in superficie.

Con l’utilizzo di apposite garze filtriamo l’olio dall’idrolato e lo riponiamo in un apposito contenitore per un futuro utilizzo.

Pin It
  •  

    Numero verde Italia: 800.92.60.27

  •  

    Fax: +39 0861 188 11 72

  •  

    email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.t