Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo solo cookie tecnici. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. 

Lingua:

Italian English French German Spanish

Estrattore di olio a freddo. Come funziona e quale scegliere

Utilizzare in cucina gli oli prodotti da frutta secca o semi oleaginosi come noci, mandorle, pinoli e semi di varia natura, significa andare alla scoperta di antichi sapori e tradizioni.

Questi oli possono essere usati ad esempio per condire l’insalata, un carpaccio o la pasta fredda, per marinare una tartare di pesce o  per sostituire in pasticceria grassi discussi come l’olio di palma. La loro varietà garantisce gusti sempre diversi, e proprio per questo è possibile lasciar correre la fantasia e usarli in molti modi diversi a temperatura ambiente o negli impasti.

A distinguerli non sono solo i profumi unici e i sapori inconfondibili ma anche le loro straordinarie caratteristiche nutrizionali: alto valore di acido oleico e linoleico, polifenoli e sostanze antiossidanti. E poi c’è il gusto. Nelle mani di grandi chef e pasticceri, questi oli hanno dato origine a piatti e prodotti inimmaginabili, creativi e facilmente replicabili, nei ristoranti oppure anche nelle cucine delle nostre case.

Si, avete letto bene, produrlo per i vostri clienti o per l’uso casalingo è possibile, anzi, con l’utilizzo di macchine professionali potrete realizzare un olio di altissima qualità utilizzando la materia prima che più vi piace. Una delle macchine multifunzione che permette la produzione a freddo dell’olio è l’Olix: prodotto dalla 100%Chef vi permetterà di estrarre con estrema facilità oli provenienti da semi di frutta secca e semi oleaginosi.

COME FUNZIONA OLIX

Olix è un estrattore di oli ad alta potenza e che lavora a bassissimi giri. Questa sua caratteristica permette di ottenere un olio che contiene tutti gli aromi della materia prima da cui si è estratta, ma anche i sapori e le proprietà nutritive rimangono inalterate, grazie all'assenza di ossidazione.

La sua potenza di torchio è garantita da piccole viti in acciaio inox, che garantiscono una produzione senza sforzi di oli sia da elementi molto duri come le noccioline, oppure per materie prime più morbide come semi freschi e molti tipi di frutta oleosa.

Utilizzare Olix è molto semplice: basta inserire i semi nell’apposita fessura e la macchina penserà al resto. Da uno dei due tubi di uscita verrà espulso l’olio mentre la fibra viene raccolta nella seconda vaschetta. Attenzione; non si butta nulla: la fibra residua dall'estrazione è croccante e buonissima e può essere usata per condire pane o dolci, nello yogurt come snack.

GUIDA RAPIDA DI UTILIZZO

A) inserisci nella tramoggia l’alimento da cui vuoi ricavare l’olio,

B) da lì andrà nel braccio di estrazione, dove una coclea ruota e spreme la materia prima,

C) entro pochi minuti, vedrai l’olio scivolare lungo il filtro ed entrare nel recipiente che avrai messo sotto l’apparecchio. Grazie al filtro incluso nella confezione è possibile eliminare gli eventuali sedimenti o residui della spremitura.

Il processo di estrazione è molto veloce: in circa 5 minuti Olix riesce a spremere dai 100 ai 150 grammi di semi. Così è possibile produrre la quantità di olio che ti serve, senza eccessi ed avrai sempre a disposizione un olio fresco e al 100% naturale.

Dal design semplice e pratico, è estremamente semplice da pulire e altamente silenzioso. Tutte queste sue caratteristiche lo rendono ideale anche per piccole cucine. Per acquistarlo o solo per conoscere meglio le sue caratteristiche e potenzialità potete visitare il nostro sito>>>

QUALCHE OLIO DA PROVARE CON OLIX

Olio di nocciole: è il più diffuso e il più noto fra gli oli di frutta secca. Ha un gusto fruttato e leggero, perfetto per la pasticceria.

Olio semi di zucca: dal gusto intenso, può essere usato per condire insalate o per aggiungere qualcosa di speciale a minestre e salse.

Olio di noci: dal sapore delicato e con una sfumatura amara. Potrete usarlo per condire l’insalata, per insaporire il formaggio.

Olio di mandorla: il suo gusto dipende dalla materia prima, può infatti essere dolce o amaro. Ideale per i dolci.

Olio di pistacchio: dal gusto intenso è perfetto per dare una sfumatura dolce alle vostre creazioni.

Olio di pinolo: delicato e dolce è molto indicato per i dolci ma si sposa bene anche nei piatti salati per dare un profumo di bosco.

Infine qualche consiglio

Una volta ottenuto l’olio è bene conservarlo in bottiglie scure e al riparo dalla luce e consumato in pochi giorni, altrimenti il prodotto si ossida, perdendo così le sue proprietà benefiche. Molti oli appena spremuti avranno un gusto particolare, decisamente più intenso rispetto a quello più commerciale che si è abituati a consumare; una caratteristica che andrà scemando gradualmente con il trascorre dei giorni.

Pin It
  •  

    Numero verde Italia: 800.92.60.27

  •  

    Fax: +39 0861 188 11 72

  •  

    email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.t